martedì 16 ottobre 2007

A modo mio


Albe dorate

Arcana sinfonia
il grondare della pioggia
su scolpiti aforismi,
sintesi di antica sapienza.
Garruli incrociano fantasie
tra cirri di bambagia
pregne di afflato esotico.
Albe attendo dorate
su tuo rinato splendore.


      olio su tela 50/70 di Pino Santoro                                 Da "Prosenio bianco di calce" di Pino Santoro


5 commenti:

  1. ceglieterrestre16 ottobre 2007 13:00

    Che fortuna, saper scrivere e saper dipingere bellissima.

    RispondiElimina
  2. spero sia d'augurio per tutti noi :o)

    RispondiElimina
  3. Anch'io caro Pino (vista l'ora) attendo "albe" atlantiche sperando negli "splendori" di Kailia... Bella la poesia, come l'intera raccolta, tuo passato graditissimo dono. Buona notte

    RispondiElimina
  4. ceglieterrestre17 ottobre 2007 01:07

    Preferisco leggerti, oggi il sole a Roma è bello disturbato da smog. Buona giornata

    RispondiElimina
  5. ceglieterrestre17 ottobre 2007 14:31

    Una buona notte anche a Mina ciao

    RispondiElimina