venerdì 12 marzo 2010

Proposte indecenti


Vorrei chiarire a chi mi fa pirotecniche promesse (ed è successo in questi giorni), in occasione di campagne elettorali, che è cascato male.
Una premessa doverosa è che comprendo benissimo la situazione delle famiglie della Tecnomessapia, perché sono passato da quella situazione. Circa cinque anni fa per la chiusura del'azienda tessile in cui lavoravamo io e mia moglie siamo entrambi rimasti senza lavoro, (come lo sono state molte centinaia di famiglie a Ceglie nel settore tessile). E' stata difficile ed abbiamo dovuto, dopo un periodo di cassa integrazione e di disorientamento per il futuro, reinventarci la vita. Personalmente ho la fortuna di avere mille interessi, compresa l'Arte (ma c'è chi non se n'è mai accorto quando non era in piena decadenza), e mi sono adattato ad altre situazioni. Non sono certamente stati i sorrisi di facciata di quelli che ora mi avrebbero voluto persino nelle loro liste ad averci aiutati.
Non dobbiamo niente a nessuno!
Se, per libera scelta, sono simpatizzante di Sinistra e Libertà è anche perché mi è piaciuta la sincerità di Giordano:
"Non prometto nulla perché sarei poco credibile e userei la stessa vecchia politica delle false e facili promesse".


2 commenti:

  1. chiare lettere!

    RispondiElimina
  2. ceglieterrestre13 marzo 2010 10:04

    Ciao Pino, posso lasciare un fiore del mio amico Vinicio, un felice fine settimana.Un grande abbraccio a tutti



     Fiore fucsia 

    Arrivato dal sud di terre lontane!
    Una corolla gentile
    di quattordici sepali
    fermati da un bottone centrale
    colore blu del cielo di notte.
    Armonia della natura
    bellezza del creato.
    Bellissimo fiore
    colore fucsia simbolo
    della cordialità. 

    franca bassi

    RispondiElimina