giovedì 25 marzo 2010

Autori in Fabbrica


Poeti nel tempo

Siamo tutti poeti
interpretiamo la poesia
con parole nostre
con parole dettate dalle emozioni
sentimento romantico
dono naturale
siamo tutti poeti
nelle riflessioni delle parole
dando un senso nella sequenza
siamo sìi poeti
poeti nati
percepiamo nell'armonia
la bellezza dentro di noi
la melodia è in noi
la poesia prende vita in noi
nel giardino sempre in fiore


da "Semplice Pathos" di Antonio Conserva

2 commenti:

  1. ceglieterrestre25 marzo 2010 06:00

    Hai perfettamente ragione! Appena sento  la mia anima che prova emozione, scrivo! Sono semplici parole, non ricercate nei sinonimi, sono parole, dettate dalle vibrazioni mio cuore.Sono parole intinte nell'inchiostro delle vere emozioni

    RispondiElimina
  2. Grazie Pino di aver pubblicato una mia vecchia poesia che non ricordavo nemmeno di aver scritto, nel rileggerla mi sono commosso , come sai delle volte chi scrive non vuole rileggere quello che ha scritto e ha reso pubblico , non perché non ha piacere nel rileggerla, ma perché una volta pubblicata non appartiene più a te e rileggendola quando si è cresciuti, quando hai acquisito nuove esperienze, vorresti migliorare la creatura a cui hai dato vita, è come un dipinto che se si guarda dopo molto tempo lo vedi con occhi diversi.                                                                                                                    
                                                                                                                                                                                                                                   Antonio Conserva
                

    RispondiElimina