venerdì 16 novembre 2007

Economia contadina


Mandorle e spaccatelle accomunati insieme nell'essiccazione hanno un destino comune:
li fich' maritat'
ovvero i dolci dei poveri di una volta.

6 commenti:

  1. me ne voglio fare scorpacciata (fra una proposta e l'altra), ciao Pino!

    RispondiElimina
  2. E' vero che i fichi secchi erano i dolci dei poveri di una volta, ma oggi stanno diventando i dolci dei ricchi perchè basti pensare che acquistare in alcuni posti un vasetto con 5 fichi secchi si spense tra i 5 e i 7 €uro ..... A me piacciono tanto, leggendo il tuo post mi ha riportato indietro di tanti anni quando andavo dai nonni a chiedere anzichè una caramella, un fico secco. Bravo Pino a far riscoprire le tradizioni.

    RispondiElimina
  3. ceglieterrestre16 novembre 2007 13:12

    Sembra un bel letto che fame;)

    RispondiElimina
  4. Infatti nel post ho scritto che erano i dolci dei poveri di una volta perché ora sta diventando un lusso.

    RispondiElimina
  5. La nonna ancora ogni anno ne fa qualche "buccaccio"..... io ne vado matta ma le calorie........mi fregano!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Perchè se provate a comprare qualche conserva o pacco di orecchiette fatte in casa si spende di meno?

    Comunque sò buen lì fich maritat

    RispondiElimina