venerdì 14 novembre 2008

Tra verità e opinioni Eluana attende






Libertà




Libertà non sue


l’uomo vanta.


Alone di memorie


che inesorabile


dissolverà il tempo.


Altri chiamerà in sua vece


roulette della vita.


Nulla è libertà già scritta.


Può la mente carpire verità


o sua dote è l’opinione?


Annaspo ameba


dentro abissi di pensieri.


Da "Proscenio bianco di calce" di Pino Santoro


Verità ed opinioni su internet


6 commenti:

  1. a mio parere occorrerebbe meno accanimento mediatico

    RispondiElimina
  2. Credo che sono due facce della stessa medaglia. La differenza sta nel pensare che la vita sia un diritto oppure un dovere. La maggior parte delle nostre scelte (comprese quelle sbagliate) vengono fatte secondo il libero arbitrio. E secondo quel libero arbitrio, Eluana, e solo lei ha diritto ad una scelta e nessuno può proibirglielo.

    RispondiElimina
  3. Chi può misurare la libertà o chi la può limitare? Se questo suo concetto fosse vero: a che serve opporsi alla pena di morte per gli assassini, a che serve arrestare chi delinque...anche costoro vivono il loro libero arbitrio e bisogna rispettarli per le scelte che fanno nella loro libertà....non le pare sig. Santoro?

    RispondiElimina
  4. Non deformare il mio concetto Nedela. Agisce certamente con libero arbitrio anche chi delinque ma deve essere punito perché, in una società in cui è tutelata la sicurezza e la libertà individuale, lede i diritti degli altri. Cosa diversa da una scelta che riguarda la sfera personale. Chi sbaglia danneggiando gli altri agisce con libero arbitrio ma deve assumersi le proprie responsabilità.

    RispondiElimina
  5. Sai Pino, mi sono accorta solo poco fa di quanto accaduto nel mio blog, dopo la pubblicazione di quel post e sono rimasta profondamente dispiaciuta.


    Credo cmq. che una morte dignitosa sia un atto dovuto, in una società che si dice evoluta...indipendentemente dai credo religiosi.

    RispondiElimina
  6. ceglieterrestre16 novembre 2008 01:13

    Tanta tristezza per una vita tagliata, anni di sofferenza, per lei e per chi la ama.Troppo rumore sulla sofferenza, è difficile decidere stando fuori della porta.

    RispondiElimina