domenica 24 febbraio 2008

A chi è utile tanta guerra?

Oggi fiumi di energie impegnate a demolire tutto. Domani ancora fiumi di energie per decidere a chi addebitare cocci e macerie. Tutto sulla pelle di chi è designato ad esserne da sempre la vittima: la comunità.
E' anche il caso di noi cegliesi?





C'è troppa guerra (New Trolls)

6 commenti:

  1. occorre essere "puri e finti superpartes" per non accorgersene :o)

    RispondiElimina
  2. La guerra è un dispendio di risorse che vengono prelevati dai cittadini, (vedi le voci che compongono il costo della benzina per esempio). e poi è utile a certi personaggi, perchè crea economia sporca. Questo è solo un mio misero pensiero. Ciao Pino

    RispondiElimina
  3. ceglieterrestre24 febbraio 2008 12:06

    Le guerre le fanno i guerrafondai, i petrolieri e i venditori di armi. "Chi rompe paga e li cocci so i suoi" Ma le cose, non funzionano così. I cocci li ripariamo sempre noi. Una buona serata franca

    RispondiElimina
  4. Molte guerre non sono combattute sui campi di battaglia, ma tra la gente. Ci sono guerre di idee, di posizioni, di punti di vista, di interessi e non lasciano morti sul campo. Lasciano invece tanto squallore intorno e una società sempre più povera.

    RispondiElimina
  5. concordo Pino...sulle diverse tipologie di guerre...ma cmq guerra...e qualche volta anche queste lasciano morti per terra...

    Un carissimo saluto

    Maria Grazia

    RispondiElimina
  6. ceglieterrestre25 febbraio 2008 01:15

    Chi ferisce e si nasconde ti fa guerra sottile è una delle peggiori, l'uomo è solo crudele e meschino.Un caro saluto e buona giuornata di lavoro franca

    RispondiElimina