giovedì 17 dicembre 2009

Diforisma urbano

3 commenti:

  1. ceglieterrestre17 dicembre 2009 09:09

    Ciao Folletto tutto bene? Un caro saluto a tutti

    RispondiElimina
  2. ceglieterrestre18 dicembre 2009 01:20

    Ciao, oggi dalle grate entra un raggio di sole, speriamo che dura un po'. Grazie un grande abbraccio a tutti

    RispondiElimina
  3. ceglieterrestre19 dicembre 2009 12:13


    Immagine e composizione di franca "Presepio in città"
    Natale 2009
    Mancà pòco...'mo arriva
    er Santo Natale!
    Ricco de piatti boni
    e de bicchieri de cristallo.
    Le cannéle colorate ar centro der tavolo.
    Quanti colori sembra un banco sfiorettato.
    L'arbero è ricco de fili e palle brilluccicose
    sotto ce so' incartati infiocchettati
    pacchi  torroni e panettoni.
    Li regazzini balleno la taranta  pe' apri li rigali.
    La commare sora Assunta zitella e zinnona
    s'è messa a capotavola co' er vestito stretto...stretto
    co 'na mano se métte a sèsto er petto
    e co'la lingua move la dentiera nova
    lèsta pe'addentà er tocco der torrone.
    Eccola!  la mezzanotte  è arrivata
    tutti in piedi grideno in coro:
    "'Mo nasce er Santo  Bambinello
    gnudo  scarzo  e poverello."
    Ecco! è  nato sta zitto!
    è bono...bono  ce guarda
    e  ce dice: 
    "Voi che ancora magnate
    anche se la panza dice basta!
    Ricordateve fiji miei
    e nu' ve scordate
    che ce so ancora creature
    che stanotte se moreno
    de freddo e de fame. 
    Sete bòni armeno pe' stanotte!
    la robba che sprecate
    fate pe' na vorta la carità
    a chi stasera  strigne ancora
    la  cinta de li carzòni."
    franca bassi

    RispondiElimina