giovedì 19 febbraio 2009

Ipotesi su Madonna della Grotta

Secondo alcuni storici locali il campanile a vela, di cui è dotata la chiesa, inizialmente era composto da una sola finestra alla quale, in seguito, ne è stata aggiunta una seconda più bassa che ha dato, alla struttura  attuale, quella forma asimmetrica che la caratterizza. Il motivo della scelta ci è ignoto,  forse semplicemente si voleva dotare la chiesa di una seconda campana di suono diverso. Probabilmente all'origine doveva avere una forma simile alla Chiesa dell'Annunziata nel centro storico di Ceglie. La tesi sembra fondata poiché se andiamo ad analizzare gli incastri per adattare la parte aggiunta alla struttura preesistente si nota bene la giunzione, specie nella parte superiore della base. Proprio in quei punti il distacco è più evidente e il rischio di crollo è reale se non si interviene il più presto possibile.





Struttura attuale




Ipotesi della struttura iniziale elaborata al computer da Pino Santoro

Salviamo Italia
Redazione di Ceglie Messapica

13 commenti:

  1. sia l'ipotesi che l'analisi mi paiono veramente verosimili, l'urgenza è evidente

    RispondiElimina
  2. certo la facciata appare più equilibrata con una sola finestra.

    RispondiElimina
  3. Caro Pino,

    non è un'ipotesi la tua, in origine la facciata era con un campanile solo, tra l'altro, suffragrata dalla visita di Mons. Camillo Borghese nel 1595, il quele riferisce l'esistenza di una campana. Sarebbe bello che ci fosse un neo architetto per studiare la planimetria di Madonna della Grotta, dell'Annunziata e di San Pietro, dell'omonima masseria, e notare le similitudini ed i paralleli nelle tre strutture.dg

    RispondiElimina
  4. Ottimo lavoro la ricostruzione fotografica.

     Codice dei beni culturali e del paesaggio e alcune considerazioni.

    RispondiElimina
  5. Sul mio blog ho pubblicato un documento del 1595 che riguarda Madonna della Grotta:

    http://unosguardosuceglie-dg.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. Grazie dg per le informazioni che accertano la mia ipotesi. Lo scambio di informazioni e di interessi tra i blog è davvero encomiabile e potrebbe essere di esempio in altri ambienti.

    Come ho avuto a dire in altre occasioni: "gutta cavat lapidem".

    Ceglie è sotto una leggera coltre di neve che permette di dedicarci di più ad internet.

    Buona giornata,

    Pino

    RispondiElimina
  7. Comunque io sono entrato nel tuo sito per un interesse diretto per il tuo blog, non invitato da nessuno.

    Il secondo campanile è proprio brutto, ma ormai fa parte della storia. La sovrintendenza ne impedirebbe la demolizione

    RispondiElimina
  8. #7 Sei il benvenuto sul mio blog.

    Naturalmente la soprintendenza non ne concederebbe mai la demolizione.

    Ho voluto proporre la foto senza il secondo campanile solo per mostrare come la struttura poteva essere all'origine. Ormai è parte integrante della chiesa e come tale va tutelata e salvata da eventuali crolli.

    RispondiElimina
  9. Tutela dei beni architettonici...

    RispondiElimina
  10. ceglieterrestre20 febbraio 2009 05:05

    Caro anonimo, se vai a ritroso puoi vedere quante lotte stiamo facendo, per salvare "Madonna della Grotta", se si continua a non far nulla, i posteri troveranno un mucchio di macerie. Un caro saluto a trutti gli amici.

    RispondiElimina
  11. ceglieterrestre20 febbraio 2009 05:09




    Vele al vento


    Ho seguito l'immagine...

    solo brandelli di tela

    di vele strappate.

    Sola al vento sconsolata

    in balia del freddo e del gelo

    Peccato...peccato... peccato!

    Questo è quello che resta

    di "Madonna della Grotta"?

    Se continua a stare

    in queste condizioni

    presto i cegliesi troveranno

    solo macerie.

    Potranno consolarsi guardando

    solo immagini virtuali

    e ricordi di gloria sbiaditi.

    Chissà se avranno il rimorso

    di aver perso un grande gioiello?

    ho resteranno nel sonno

    con sogni privi di colori.


    franca bassi

    RispondiElimina
  12. giusta analisi. in effetti la seconda vela rende la chiesa curiosa ed unica.

    ma anche nel tondo (il rosone?) centrale è stato inscritto un quadrato di pietre con finestra. sarà stata inserita per puntellare e evitare un collasso del tondo?

    RispondiElimina
  13. La madonna della grotta è sicuramente un simbolo della nostra bella Ceglie,spero vivamente che venga salvata e reintegrata nel patrimonio culturale della città,un simbolo così non si può accettare e vederlo cadere a pezzi..

    RispondiElimina