sabato 30 giugno 2007

Repetita iuvant?

Li Ciend Scalun

Qualche assessore mi aveva garantito che sarebbero stati inseriti nel programma di recupero.
Spero non rimanga solo una promessa!!!

"vota il miglior sito comunale"

8 commenti:

  1. noi seminiamo ma in quanto a raccolto...

    RispondiElimina
  2. U partigiand na ni lass niend.

    RispondiElimina
  3. Forse bisognava proporre insieme al recupero vero e proprio un progetto più completo:costruzione di una funicolare per il superamento delle barriere architettoniche e di una serie di box espositivi di prodotti locali con relativi appartamenti per i guardiani.Vedrai questa è un'idea geniale prima o poi qualcuno ci penserà e finalmente sti ciend scalun li ggiustn'

    RispondiElimina
  4. òa cosa che non capisco è quella del paese in sè... parlo del paese riferendomi non solo ai cittadini ma anche agli amministratori e a chi dovrebbe controllare le infrastrutture appartenenti alla viabilità ecc...

    voglio dire... c'è solo Pino Santoro, che come cittadino, a denunciare lo stato di abbandono dì lì cient' scalun'? mi domando quando c'è un buco nella strada chi è che deve intervenire a parte gli operai? forse lì cient' scalun' non fanno parte della viabilità del paese? o viene più facile voltarsi dall'altra parte quando si vede qualcosa facendo finta di non vedere...???!!! la comunità quando viene interpellata per le tasse non è assente... come mai l'amministrazione lo è quando viene interpellata dalla comunità? è mai possibile che bisogna aprire petizioni e raccolte di firme per ogni minima cavolata che c'è da fare?!!

    beh se è necessario apriamo pure una raccolta di firme pure per lì cient' scalun', come anche per san demetrio e se esce qualcos'altro mettiamolo pure....

    RispondiElimina
  5. ceglieterrestre1 luglio 2007 13:14

    Buchi



    Tutte le strade

    sono piene di buche.

    Nell'universo

    buchi neri,

    buco dell'ozono.

    Siamo un popolo

    pieno di buchi.



    franca bassi

    RispondiElimina
  6. Caro Johnny, in questo caso dovremmo avviare una serie molto lunga di petizioni...l'intero patrimonio storico cegliese è in condizioni pessime.

    RispondiElimina
  7. Il problema è che spesso anche noi cegliesi ci dimentichiamo di ciò che abbiamo, non solo i politici. Non bisogna permettere questi scempi, abbiamo tanto ma ci rimane purtroppo sempre meno. Dobbiamo essere per primi noi a rispettare e a far rispettare il nostro patrimonio facendo pressione ai politici dalla memoria corta.

    RispondiElimina
  8. sti ciend scalun li ggiustn'?

    [..] sti ciend scalun li ggiustn' Ce ccose Pasce a ttotta sta vita nosta. Bbone! Pasce! Pure ca jete pi nnu josce! I cci jere pe ssembe? uehì Madonne! Pasce a ttotte a fatije de ggne ggiurne, cu nn’avaste p’u pane, p’a peggnate, do [..]

    RispondiElimina