lunedì 30 luglio 2007

Grazie Franca

Pensare che la vita di Franca Bassi fosse da film, per chi la conosce personalmente, era naturale anche prima che un film immaginasse di realizzarlo davvero. Curata dall'abile sceneggiatrice cinematografica Valeria Altobelli è sulla strada del grande schermo. Amica del compianto cantautore Ivan Graziani, che le ha dedicato la canzone "Franca ti amo", ha realizzato, prima donna nella storia italiana, il tragitto Roma - Istanbul Bosforo, fino allo Yemen con una Fiat 850 spider CL Bertone. Per questa avventura, che finì sulle pagine di alcuni quotidiani di Istanbul, al suo rientro in Italia, trovò l'invito della casa automobilistica. Esperta di motori, fece una relazione elencando da tecnico, i piccoli difetti che aveva riscontrato. Restò, per una ventina di giorni, ospite presso la sede di Grugliasco, le sistemarono la vettura e visitò lo stabilimento, vedendo in anteprima,  prototipi in legno di auto famose.


Ho letto in anteprima la sceneggiatura e, con mio grande piacere, ho trovato diverse pagine dedicate a Ceglie e ad alcuni cegliesi, me compreso.
Ora è intenta a realizzare il libro "La leggenda dell'Orchidea Cegliese" al quale sto collaborando anche per la copertina. Il libro, sotto forma di favola, accomuna in un gemellaggio, due città lontane ma vicine tra loro sotto vari aspetti: Ceglie e Civita di Bagnoregio.










La leggenda
dell'Orchidea Cegliese






Franca Bassi


Prima bozza della copertina del libro che uscirà a Dicembre., illustrata con l'opera di Pino Santoro, "Orchidea Cegliese" .

6 commenti:

  1. Complimenti alla vita spericolata!!

    RispondiElimina
  2. Prenoto una copia autografata...

    RispondiElimina
  3. ma guarda mi ha preceduto di un anno ... a Ovest di Paperino ^_^

    RispondiElimina
  4. ceglieterrestre1 agosto 2007 01:39

    Ciao Folletto Pin, sono ancora distante, come si naviga nel computer. Stamani per spedire a un mio amico lontano una traduzione di un processo, il lavoro compiuto difficoltà per spedire, sono una frana. Vedo con piacere e ti ringrazio.

    PS

    Non lo dire a nessuno anch'io quando scrivo Istanbul mi sfugge la "M" bacioni saluti alla fata Mina.

    RispondiElimina
  5. ogni giorno è una sorpresa...

    me nè congratulo vivamente sia per la vita spericolata che per la favola... ciao franca buon proseguimento...

    RispondiElimina
  6. ceglieterrestre25 marzo 2010 05:09

    Post di un mio amico

    [..] Autori in Fabbrica Franca Bassi nella biblioteca della Fabbrica di Nichi di Ceglie "Ogni storia ha la sua ragione d’essere" afferma la stessa autrice nella prefazione al libro. Questa storia è nata da [..]

    RispondiElimina