mercoledì 11 luglio 2007

Alla ricerca di Smemo

Il percorso da seguire in via Chiesa per chi vuole incontrare Smemo (alias Jacobus Niger)















ancora altre due foto

Parte superiore dell'impalcatura


parte sottostante con attrezzo per arrostire

Dopo il percorso potete votare il sito di Ceglie Messapica

20 commenti:

  1. ceglieterrestre12 luglio 2007 03:23

    Ciao Pino ti lascio solo un salutino, ancora non vedo le immagini. Ripasserò a casa tua più tardi.

    RispondiElimina
  2. sono anni che è posta quell'impalcatura che ormai fa parte del paesaggio... quando si decideranno a toglierla sinceramente se nè sentira la mancanza....

    ciao Pino le immagini fatte da tè hanno tutto un altro valore...

    buona serata... ì ci vid' giacumin' salut'ml'

    RispondiElimina
  3. Ma ti chiedo Pino: quella impalcatura cosa "impalca"? Ormai è lì da tempo è vederla usata anche come tetto sotto il quale arrostire tranquillamente mi fa capire che rimarrà ancora a lungo...

    RispondiElimina
  4. Penso che l'unico scopo ormai sia quello di tetto per la rosticceria. E' un vero pugno nell'occhio lì vicino al castello al quale toglie parte della visuale.

    RispondiElimina
  5. ceglieterrestre12 luglio 2007 15:20

    Buona notte.

    RispondiElimina
  6. quindi è qualcosa di abusivo adiacente al castello?

    se le cose stanno realmente così si può sollevare un piccolo caso...

    RispondiElimina
  7. avanti se c'è da sollevare il caso, solleviamolo....!! ed è ben inteso che se c'è bisogno "qualsiasi cosa ad esposizioneeee!!!!"

    RispondiElimina
  8. La cosa è certamente da far notare a chi di dovere, ma per una volta vorrei evitare di sollevare un caso...se solo qualche anima pia dei piani alti leggesse questo blog, si eviterebbero spesso polveroni enormi. Non dimentichiamo che alcune iniziative importanti sono partite proprio da questo blog, in sordina, per poi espandersi inevitabilmente sugli altri.


    Di certo mai mi aspetterei di trovare una cosa del genere nel centro storico di Martina o di Ostuni, se non per lavori.

    Ovviamente.

    RispondiElimina
  9. ceglieterrestre14 luglio 2007 07:27

    Ciao Pino, mi sono permessa di girare la pagina a Smemorato di Collegno, per Ceglie Messapica se ci pensi te, non voglio sbagliare.Oggi ho terminato di fare le tre tuniche di lino per domani faccio le immagini alle due Fatine e a Buzzichino.Un caro saluto a tutti franca

    Ps.

    Oggi ho ampliato splinder, per le foto ne posso mettere quante voglio.

    RispondiElimina
  10. biondidomenico14 luglio 2007 10:39

    Se può interessare, su http://piazzaplebiscito.splinder.com c'è un intervento del Sindaco di Ceglie Messapica.

    RispondiElimina
  11. Condivido Red. Non apriamo troppi fronti di polemiche. Io mi ero prefissato di utilizzare questo blog per valorizzare il bello che abbiamo nel nostro territorio. Una specie di vetrina di Ceglie. Troppo spesso, purtroppo, mi trovo di fronte a quegli incidenti di percorso che sono le situazioni di degrado, di abusi e di violenza al nostro patrimonio. Naturalmente non posso tacere tali situazioni sono un'offesa alla nostra città e al nostro territorio. Chi può intervenire per cambiare certe situazioni mi piacerebbe che lo facesse perchè ha la volontà di farlo anche semplicemente dopo aver letto il mio post. Utopia? Mi auguro di no.

    RispondiElimina
  12. ceglieterrestre14 luglio 2007 13:01

    Un salutino anche qui.

    RispondiElimina
  13. l'ultima foto unita alla tua breve descrizione che hai messo sotto, è uno spasso autentico!:D

    da notare la tinteggiatura: da sotto è stato rinfrescato da poco. quanta premura!:)


    Ma togliamo quel mausoleo!!


    Vade retro utopia.

    RispondiElimina
  14. E' un bel verde non in conflitto con l'ambiente circostante anzi lo esalta di più e spezza la monotonia dei toni freddi e pastellati ;-)

    RispondiElimina
  15. ceglieterrestre16 luglio 2007 01:54

    Buon giorno Pino, mio fratello è partito le chiavi sai dove sono.

    Saluti a tutti

    RispondiElimina
  16. ceglieterrestre18 luglio 2007 00:34

    Un detto:" Chi cerca trova". Il Folletto Smemo si è nascosto bene. Le stradine del centro strorico sono deserte, chissà in quale Atollo è fiunito. Cerchiamo ancora!

    RispondiElimina
  17. Potremmo iniziare un totoSmemo.

    Secondo me torna il 21.:)

    RispondiElimina
  18. Penso anch'io il 21 però sarà stanco del viaggio per commentare e comincerà il 22 o il 23 direttamente dal lavoro. ;-)

    RispondiElimina
  19. beh siamo in italia, la patria del vivi e lascia vivere e noi cegliesi siamo mooolto italiani, "ma piccè magghj sci mett ind alli casin? ce m n vè ambas?". Troppo spesso si sente dagli amministratori dopo proteste "e che ci vuoi fare, quello è tal dei tali". BASTA!!! bisogna capire che ceglie è nostra!!! ogni abuso viene fatto contro di me, contro di te, contro tutti. Ceglie siamo noi, nessuno si senta escluso.

    RispondiElimina
  20. Chi l'ha visto?

    [..] Dopo l'accorato appello di Domenico Biondi a cui sono seguite vane ricerche Pino Santoro ha effettuato una minuziosa indagine per ritrovare Smemo (al secolo Giacomo Nigro). Finalmente in Via Chiesa, seminascosto da una verde impalcatura con nome e la [..]

    RispondiElimina